Poesia

“Autunno” di Salvatore Quasimodo

Autunno mansueto, io mi posseggo
e piego alle tue acque a bermi il cielo,
fuga soave d’alberi e d’abissi.
Aspra pena del nascere
mi trova a te congiunto;
e in te mi schianto e risano:
povera cosa caduta
che la terra raccoglie.

Salvatore Quasimodo

La foto della testata del blog segna il cambio del tempo, quando l’estate cede il passo all’autunno e il verde lascia spazio ai colori e alla pioggia (anche se è ancora caldo e ancora verde e ancora non è arrivato l’autunno delle tazze di thè, tisane e cioccolate e camino acceso); foto che ho scattato un sabato mattino nel chiostro della biblioteca Civica. A volte mi scappano delle belle foto, con quel minimo di lavoro che si fa su una macchina digitale (non amo la post produzione e non ho programmi di fotoritocco), ma dove l’occhio era giunto prima di tutto.

.

.

Categorie: Poesia | Tag: , | Lascia un commento

“Ricordo la carta” di Alessandro Bon

Ricordo la carta (poesia)

Non c’è più l’armonia della scrittura, 
il lento muoversi del gomito, 
quell’indugio impercettibile
nato dalla paura di commettere errori.

Non è romantico scrivere su una tastiera, 
non c’è il ricordo della parola cancellata, 
dell’inchiostro speso per togliere un verso,
un segno che sporcava e arricchiva i testi.

Non sento le spalle dolere
per il troppo scrivere, 
e dimentico spesso di conservare le mie parole,
lasciandole abbandonate nell’aria,
figlie di nessuna bocca.

© Alessandro Bon

Trovata su facebook, attraverso la condivisione della professoressa Davanzo Poli.

questa era la foto di supporto alla poesia, su facebook

questa era la foto di supporto alla poesia, su facebook

Categorie: Poesia | Tag: , | 1 commento

Blog su WordPress.com.