“Ricordo la carta” di Alessandro Bon

Ricordo la carta (poesia)

Non c’è più l’armonia della scrittura, 
il lento muoversi del gomito, 
quell’indugio impercettibile
nato dalla paura di commettere errori.

Non è romantico scrivere su una tastiera, 
non c’è il ricordo della parola cancellata, 
dell’inchiostro speso per togliere un verso,
un segno che sporcava e arricchiva i testi.

Non sento le spalle dolere
per il troppo scrivere, 
e dimentico spesso di conservare le mie parole,
lasciandole abbandonate nell’aria,
figlie di nessuna bocca.

© Alessandro Bon

Trovata su facebook, attraverso la condivisione della professoressa Davanzo Poli.

questa era la foto di supporto alla poesia, su facebook
questa era la foto di supporto alla poesia, su facebook
Annunci